A tu per tu con Numa Palmer. In uscita il suo ultimo singolo.

Download PDF

 

Numa Palmer foto

Ospite del blog la straordinaria Numa Palmer. Teatro, danza e canto sono le sue grandi passioni. Dopo anni di studio e sacrificio oggi la sua voce è una delle più belle dello scenario musicale del momento.  Dallo stile raffinato e dal timbro caldo regala forti emozioni ai tanti appassionati. La sua carriera inizia alla giovane età di sei anni con l’amore per la danza. Attraverso la musica porta avanti messaggi importanti: di amore e di denuncia.  È in uscita il suo nuovo singolo “Vivo”, in versione Italiana e Spagnola. Conosciamola meglio con questa intervista.

 

Teatro, danza e canto. Numa Palmer è ovunque, dove e come nasce la sua passione per questo lavoro?

Da sempre sento il desiderio profondo di comunicare, incontrare le persone e stabilire un contatto sul livello non tanto intellettuale quanto emozionale.

Ho un ricordo distinto di me già a 5/6 anni, quando ballavo, cantavo e recitavo poesie. Non era il senso di esibizionismo che mi muoveva, ma la voglia di far divertire le persone, che magari erano nella stanza dove mi trovavo anch’io, e che percepivo tristi o annoiate.

Stessa situazione quando ero con i miei compagni di scuola: per la gioia di vederli divertiti e sorridenti, dopo magari una mattinata pesante, davo il meglio di me per loro esibendomi.

Ero spinta, e lo sono ancora, dall’idea che esprimere creatività può essere per gli spettatori quanto per l’artista, un’occasione di guarigione.

Sono un’artista poliedrica e amo le sfide personali, mirate sempre al miglioramento. Sono curiosa, mi piace sperimentare ed e’ per questo che con gli anni ho sviluppato sempre di più l’interesse per la composizione, per la danza, per la recitazione, così come per la produzione artistica ed il management. Oltretutto penso che ampliando le proprie competenze si ha la possibilità di scegliere sempre le migliori collaborazioni.

Numa palmer foto 2

Che tipo di cantante è?

Una cantante pop. Amo cantare per la gente comune, il popolo e non ambisco alla sofisticheria ma ad offrire autenticità’.

Quale messaggio vuole lanciare attraverso  la musica?

E’ importante scegliere che cosa vogliamo fare con la musica ed io credo di averla scelto da sempre  per riconoscere ed esprimere sentimenti, per sognare ad occhi aperti ed evocare messaggi importanti, di empatia, di amore ma anche di denuncia. Ancora, di solidarietà, uguaglianza e unità, affinché i pregiudizi vengano abbattuti. La musica e’ un veicolo fantastico per ricordarci che in tutti noi batte un cuore che si emoziona e che può andare oltre le differenze legate alla lingua, alle religioni, alle differenze sociali e culturali.

Si descriva con un aggettivo?

Resiliente.

Progetti imminenti?

È in uscita il mio nuovo singolo “VIVO”, in versione italiana e spagnola, accompagnato da un videoclip che esprime l’amore in tutte le sue forme, il valore dell’amicizia, il contatto con la natura. Sono davvero orgogliosa di questa canzone perché è un autentico incoraggiamento a sentirsi vivi e grati in ogni momento della vita, anche solo quando avvertiamo il respiro nei nostri polmoni e il cuore battere nel petto e possiamo quindi giorno per giorno costruire il nostro destino e cercare di realizzare i nostri sogni.

Desideri non esauditi?

Essere invitata a cantare a Sanremo. E’ un sogno che porto con me da sempre, anche perché sono un’italiana che ama l’Italia e che vuole cantare per gli italiani. Perciò quale miglior kermesse, se non il Festival di Sanremo?

Com’è lavorare con il grande Phil Palmer? E nel tempo libero?

Amo lavorare con Phil, per la sua immensa preparazione e professionalità, che per me diventano stimolo e crescita. In più devo dire che siamo una grande combinazione perché lui, con la sua precisione e metodo ed io, con il mio istinto e creatività, ci compensiamo tantissimo. Credo che ammiri la mia forza interiore, infatti mi definisce un vulcano di idee e di entusiasmo e questo per me è davvero gratificante.  Phil è un uomo sensibile, che amo definire con valori di altri tempi. E’ un po’ quello che potremmo definire “il principe azzurro”, quindi mi reputo molto fortunata.

Nel tempo libero amiamo tantissimo guardare film e fare sport, ma soprattutto comporre nuove musiche e testi. Devo ammettere che anche quando siamo in vacanza, e questo ahimè’ capita raramente, ci mettiamo al lavoro per nuove composizioni. Sarà  per questo che stiamo insieme felicemente già da 20 anni.!

Grazie mille per la gentilezza

di Omar Falvo

Foto concesse da Ufficio Stampa Numa Palmer

Leave a Reply