A tu per tu con Danilo “Kakuen” Sacco: dai Nomadi alla sua nuova avventura musicale. Una carriera ricca di straordinari successi per il cantante e chitarrista Italiano.

Download PDF

 

Danilo Sacco 1

( Danilo Sacco in concerto a Rogliano ( CS) per la festa dell’Emigrante)

Ospite del blog uno dei cantanti più famosi del panorama musicale Italiano. Una voce straordinaria quella di Danilo Sacco:  dalla tecnica raffinata e dal timbro forte. Nel 1993 entrò a far parte dello storico gruppo dei Nomadi, al posto del cantante Augusto Daolio. La sua carriera è contornata da tanti successi, con migliaia di concerti in attivo. Oggi, non più nei Nomadi,  continua a “stregare” le piazze di tutta Italia, ottenendo apprezzamenti ovunque. Conosciamolo meglio con questa intervista concessa dopo il concerto per la festa dell’emigrante a Rogliano ( Cs).

 Con la sua voce ha stregato la Valle del Savuto, che tipo di cantante è?

Io?… Che tipo di cantante? (sorride), normalmente chi canta non deve pensare alla tecnica, ma al cuore. So che è una frase fatta, trita e ritrita, ma è la pura verità. Una volta che hai un buon repertorio e ti immedesimi in quello che fai e in quello che dici durante le canzoni…è ben fatto.

 Si descriva con un aggettivo?

Io?…se  lo dico non puoi pubblicarlo( sorride)

 Lo censuriamo?

C……..(sorride)…Sognatore!!!… che poi  è la stessa cosa di C….., è uguale (sorride)

Un aneddoto simpatico? Sicuramente avrà fatto centinaia di concerti…cosa ricorda?

Si circa 2600 concerti ( riflette). Ogni sera quando mi chiedono di cantare una canzone. Le persone che vengono a dirmi che è stato bello….perché è stata la loro canzone. Questo per me è importantissimo. ( sorride)

E sulla Calabria?

In Calabria ci sono da 30 anni. Continuo a tornarci….è una delle regione più importanti. Quando si parla di rinascita… la rinascita è già iniziata. Certi politici mi fanno ridere perché non lo sanno. La Calabria è una di quelle regioni dove la rinascita è già iniziata.

 Desideri non esauditi?

Quelli più importanti sono stati esauditi tutti: avere una famiglia e una compagna splendida. Questa è l’unica cosa che conta, il successo va e viene..la famiglia rimane per sempre.

Grazie mille

di Omar Falvo

Danilo Sacco2

Leave a Reply