Dolomiti /Specialità gustosa di Predazzo: Frittelle di mele

apfelkiachl shutterstock desktop webp
In origine c’erano dodici masi (il termine usato per indicare una proprietà fondiaria tipica del Tirolo). Ora è il paese più popolato della Val di Fiemme

Predazzo è considerata il “Giardino geologico delle Alpi” perché vanta la più alta concentrazione di varietà geologiche al mondo. Ma ora realizziamo questa gustosa ricetta.

 

  • 4 mele
  • cannella
  • succo di 1 limone
  • 120 g di farina
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 125 ml di latte
  • 2 cucchiai di rum
  • zucchero a velo da cospargere
  • olio per friggere

Procedimento

valle di fiemme 7102 predazzoPelare le mele, ritagliarne il torsolo e tagliarle a fettine grosse un dito. Condire le mele con alcune gocce di limone e cospargerle di cannella. Preparare un impasto mescolando la farina, i rossi d’uovo, il sale, il latte, il rum e gli albumi montati a neve. Immergere le fettine di mele nell'impasto, friggerle nell'olio caldo finché raggiungono un colore giallo dorato e cospargerle di zucchero da velo. Vanno mangiate calde, con una spolverata di zucchero a velo. Si riconoscono facilmente perché hanno un bel colorito dorato, per i bambini vanno bene da accompagnare al latte (E senza rum) ma a Predazzo la tipicità vuole che vadano consumate accanto ad un bicchiere di vino bianco.
Buon appetito.

 

Ricetta e foto dalla rete

 

Piero Cortese